All fields are required.

Close Appointment form

Accertamenti Ginecologici

Accertamenti ginecologici :

PAP TEST: Esame citologico cervico-vaginale
Il Pap Test è l’unico test di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del carcinoma della cervice uterina. Il prelievo citologico viene effettuato dalla porzione vaginale del collo dell’utero mediante spatola di Ayre e Cytobrush (uno spazzolino conico). La metodologia citologica su strato sottile THIN PREP© migliora significativamente la qualità e la rappresentatività cellulare del pap test. Con il metodo tradizionale, soltanto una parte delle cellule prelevate viene strisciata sul vetrino, mentre il resto viene gettato insieme allo strumento per il prelievo. Al contrario con THIN PREP©, viene inviato al laboratorio pressoché tutto il materiale prelevato ed è possibile effettuare ulteriori test (es. ricerca del papillomavirus umano, HPV) nel caso la lettura del pap test riveli alterazioni.

COLPOSCOPIA – VAGINOSCOPIA
La metodica è un utile complemento all’esecuzione del Pap Test e presenta un’elevata sensibilità per l’identificazione delle lesioni cervicali e vaginali. La colposcopia evidenzia, dopo applicazione di reagenti, alterazioni di colore, spessore e vascolarizzazione dell’epitelio che si traducono in immagini colposcopiche particolari (es. epitelio bianco, mosaico e punteggiatura etc.) sulle quali mirare il prelievo bioptico.

BIOPSIA
In presenza di pap test anomalo è necessario identificare la lesione da cui provengono le cellule alterate, valutarne l’estensione, eseguire una diagnosi istologica sulla base di biopsie mirate eseguite sotto guida colposcopica al fine di stabilire un corretto iter terapeutico.

VULVOSCOPIA

Nella valutazione obiettiva della regione vulvo-perineale, è raramente necessaria l’applicazione di reagenti e l’ingrandimento con colposcopio. L’ispezione richiede invece specifica preparazione multidisciplinare ginecologica, dermatologica ed anatomo-patologica. Quando l’aspetto macroscopico delle lesioni vulvari non è indicativo del loro carattere istologico, è utile l’esecuzione di prelievo bioptico.

accertamenti ginecologici , MORULA

Virione dell’HPV “CAPSIDE”

TIPIZZAZIONE VIRALE HPV
I papillomavirus umani genitotropici (HPV) sono virus che si trasmettono comunemente soprattutto con i rapporti sessuali. Una piccola percentuale di donne non elimina i virus attraverso il proprio sistema immunitario: la persistenza di HPV ad alto rischio (circa il 10% degli HPV conosciuti) aumenta la probabilità di lesioni precancerose del collo dell’utero. I test di tipizzazione virale sono in grado di rilevare la presenza nel DNA degli HPV anche prima che si evidenzino alterazioni delle cellule del collo uterino.

VACCINI ANTI HPV
Sono stati recentemente introdotti in commercio vaccini per alcuni tipi di papillomavirus (HPV) causa di lesioni cervicali, vaginali e vulvari. http://www.airc.it/prevenzione-tumore/donna/hpv


Ginecologia Oncologica Preventiva del Basso Tratto Genitale Femminile
Studio Ginecologico Dott. Mario Preti
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia – Oncologia Medica
Corso Re Umberto 44 Torino – Telefono 011.5621744 – Fax 011.5622901

E-Mail: mario.preti@studioginecologico.info